Dizionario dialettale di Gallicchio

a cura di  MARIA GRAZIA BALZANO

Lettera R : ratzz-rctt

Ti trovi in: Home->Dizionario Dialettale di Gallicchio > Lettera R

< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >

A  B  C  D  E  F  G  I  L  M  N  O  P  R  S  T  U  V  Z

 

 

 

ratzz sf.: Graticola, Gratella, Utensile da cucina con sbarre metalliche parallele  per arrostire vivande sul fuoco. gg candt sp' a na rtzz, stnni la mn' e ppgli' u sazzz!: Ho cantato sopra una graticola, stendi la mano e prendi la salsiccia!, famoso distico di un' ingenua  canzoncina carnacialesca gallicchiese.

ratts agg. m e f.: Sensuale, Libidinoso/a, dispreg.

rzz sf.: Razza. S i d bbna rzz dd turn a lu izz!: Se di razza buona deve tornare allovile!, per dire che, Se una persona di buone virt e facolt trovare la giusta strada tornare alle rettitudine dopo aver smarrito la strada.// Discendenza, Ceppo familiare comune. A rzz ca n ven: La razza da cui derivi, La tua discendenza. Iss da stssa rzz: Appartenere alla stessa famiglia, fig. anche, Essere simili, usato in accez. negativa.

rżż sm.: Razzo.// Fig. (Sc) cum nu rżż: Andare, Correre come un razzo.

rażżĭin sf.: Razione, Parte. Tu a rażżina ti a i ggi vt!: Tu la tua parte l'hai gi avuta!

rażżst agg. e sost. m. e f.: Razzista.

rbbllon sf.: Rumore alto di voci.

rbbuscit sm.: Debosciato/a, Smidollato/a.

rcadt sf.: Ricaduta, La ripresa dei sintomi morbosi quando la guarigione sembrava vicina, detto di malattia.

rcam (p.p. rcamt) v. tr.: Ricamare. I mgg ricamt sl ttti lnzl du corrd!: Io ho ricamato da sola tutte le lenzuola del mio corredo!

rcam sm.: Ricamo.

rcapt (p.p. rcaptt): Ricapitare, Capitare ancora.

rcatt (p.p. rcattt) v. tr.: Ricattare.

rctt sm.: Ricatto.

rcchzz sf.: Ricchezza. Sprt rcchzz ca vn mbvert!: Nel dividere la ricchezza ne consegue povert! (pvb).

rcchi sf.: Orecchio. M dl na rcchi: Mi fa male un orecchio. Tr i rcchi: Tirare le orecchie, fig. anche, Fare un rimprovero in senso bonario e paterno. Da na rcchi l trs e dda nt l iss: Gli entra da un orecchio e gli esce allatro! si dice quando volutamente si presta poca attenzione ad alcune raccomandazioni.// Fig. St pa rcchia psul: Stare in allerta. F rcchi d mrcnd: Fare orecchio di mercante, Fare finta di non capire.// rcchi-pnn sm.: Persona sottomessa.

rcchill sf.: Occhiello delle scarpe in cui si fa passare la stringa.// Orecchia, Ripiegatura ad angolo della pagina di un libro.

rcchitll  sf. pl.: Orecchiette. M mangr di rcchitll pi rp!: Mangerei volentieri delle orecchiette con le rape!

rcchin sm.: Orecchino. Nu pr d rcchin: Un paio di orecchini.

rcchin sm. (pl. rcchin): Omosessuale, Frocio, usato anche scherz. Si' nnu rcchin!: Sei un frocio!// Al pl.: Orecchioni, Parotite, malattia che provoca  l'ingrossamento della zona dietro agli orecchi. I rcchin i ggi' avt cunn ira zcch: Gli orecchioni li ho avuti da piccolo/a.

rcci (p.p. rccit) v. intr.: Copulare, detto degli animali.

rcn sf.: Zecca gonfia di sangue.

rcnd (p.p. rcndt) v. tr.: Recintare. ggia  rcnd nu pezz d trr p ng tn i pcur: Devo recintare un pezzo di terreno per tenerci le pecore.

recnd agg. m. e f.: Recente, Che accaduto da poco.// d recnd loc. avv.: Di recente, Non molto tempo fa.

recendemnd avv.: Recentemente.

rcnd sm.: Recinto. Cuvern' i galln ndu recnd!: Dai da mangiare alle galline nel recinto!

recinżin sf.: Recinzione.

rcrc (p.p. rcrct) v. tr.: Richiedere. U stmmch nn mmu rcrch!: Lo stomaco non me lo richiede (di mangiare qualcosa)!

rcrch sf.: Ricerca.

rctt sf.: Ricetta. M ia d a rctt di pparol mbuttt!: Mi devi dare la ricetta dei peperoni ripieni!

< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >

home