Dizionario dialettale di Gallicchio

a cura di  MARIA GRAZIA BALZANO

Lettera A : afftt - agrii

Ti trovi in: Home->Dizionario Dialettale di Gallicchio > Lettera A

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >

A  B  C  D  E  F  G  I  L  M  N  O  P  R  S  T  U  V  Z

 

afftt sm.: Affitto. St a lafftt: Abitare in una casa in affitto. Pgli a lafftt: Prendere in affitto.

afflusci (p.p. affluscit) v. rifl.: Afflosciarsi.// affluscit agg. m. e f.: Afflosciato/a.  

affrang (p.p. affrangt) v. intr. pronom.: Fare a meno, Evitare, Risparmiarsi. Snnaffrangt d salut i parend: Si sono risparmiati di  salutare i parenti.

affrund (p.p. affrundt) v. tr.: Affrontare.

affuc (p.p. affuct)v. tr.: Soffocare, Uccidere impedendo il respiro.// Rifl.  Strozzarsi, Avere il boccone di traverso in gola. Nu uagnnell s stv' affchnn p nna caramll: Un bambino si stava strozzando con una caramella./// Affogare.  Qunn ira uagline stv affuchnne nda iummr: Da ragazzo stavo per affogare nel fiume.

affumc (p.p. affumct) v. tr.: Affumicare, Intossicare con il fumo. M sti' affumchnn p 'ssa sgartt!: Mi stai intossicando con codesta sigaretta!

affnn (p.p. affss) v. tr.: Immergere, Far penetrare, Intingere.  Affnn' u pn nda cunzm: Intingere il pane nel sugo.

affurn (p.p. affurnt) v. tr.: Infornare. Affurn a strazzt: Infornare la pizza.

affurt (p.p. affurtt) v. tr.: Contaminare con sostanze piccanti. M' ggi' affurtt'i mn a ff nu bbuccaccell d diavulcchii!: Mi sono contaminato/a le mani di piccante preparando un vasetto di peperoncino (sott' olio)!

affutc (p.p. affutct) v. tr.:  Rimbocccare, Ripiegare alle estremit riferito a maniche, pantaloni, tessuti. Saffutchi' i mnch p mmbast a pst: Si rimbocca le maniche per impastare la pasta. 

afs agg. m. e f.: Afoso/a 

aggarbt agg. m e f.: Garbato/a, Pieno di garbo.  I na uagnnll tnd' aggarbt!: una ragazzina cos piena di garbo!

aggr (p.p. aggrt) v. intr.: Girare. Maggr a cp: Mi gira la testa.  (Sc)  aggrnn:  Andare in giro, Essere in giro. I da stummtn ca vi' aggrnn: da stamattina che vai in giro (che sei in giro)!/// Anche ggr.

aggt (p.p. aggtt) v. tr.: Agitare, Eccitare, Mettere in agitazione.// Rifl. Agitarsi.

aggtazzin sf.: Agitazione, Intenso turbamento. M' ppglit naggitzzin:  M' presa un'agitazione !

agging (p.p. aggind) v. tr.: Aggiugere.  

aggiust (p.p. aggiustt) v. tr.: Aggiustare, Riparare, Accomodare. Mggia  f ggiust a televison:  Mi devo far riparare il televisore.// Aggiust i lun: Mettere a posto la legna.

aggradt agg. m. e f.: Gradito/a. Pgli aggradt: Gradire, Accettare, Accogliere con piacere.

aggran (p.p. aggrant) v.tr.: Raccogliere, Raggranellare.  ggia frn daggran sta mnzz: Devo finire di raccogliere questa immondizia.  

aggrav (p.p. aggravt) v. rifl.: Aggravarsi. U malt s 'ggravt: Il malato s aggavato.

aggredsc (p.p. aggredt) v. tr.: Aggredire.

aggrzzn (p.p. aggrzznt) v. intr.:  Aggricciare,  Arricciare, Raggrinzare come effetto di una senzazione di  freddo o altro. M' aggrzznt' a pll a la pr!: Mi si rangrinzata a pelle dalla paura!.

aggrang (p.p. aggrangt)v. intr.: Intirizzire, Essere incapaci di far presa, detto delle mani. Tngh' i mn aggramgt' a lu frdd: Ho le mani intirizzite dal freddo.

aggrażżĭit agg. m. e f. : Aggrazziato/a, Pieno/a di garbo.

aglianghsci (p.p. aglianchscit) v. intr.: Imbiancare.// Diventare bianco.  A vi i aglianghscit' a la nv: La strada diventata bianca dalla neve.

agliardll sm.: Aglio selvatico.

gli sm.: Aglio. Na cp dgli: Una testa daglio. Nu spcchia dagli: Uno spicchio daglio. glia frtt: Aglio saltato in padella per condire legumi. gli' e ogli: Aglio e olio per il condimento degli spaghetti.

agns agg. m. e f.: Sfaticato/o, Ozioso/a, Che non vuol lavorare.

agrrii agg. m. e f.: Agrario/a./Istituto Agrario. Fglm vi' a l'Agrrii a Sant'Arcangiul: Mio figlio frequenta l'Istituto agrario a Sant'Arcangelo.

agrtt agg. m e f.: Di sapore aspro di frutti acerbi, Acre. Cunda su agrtt 'sst purtgll!: Come sono aspre queste arance!

agricl agg. m e f.: Agricolo/a.

agul agg. m e f.: Uguale. U fgli d' altzz i  agul' a l'attn!: Il figlio di altezza uguale al padre!/// Anche ugul.

agrii sm.: Augurio. Bnagrii: Buon augurio. Ml agrii: Cattivo augurio. Agrii' e ffgli mscul!: Auguri e figli maschi!

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >

home