Dizionario dialettale di Gallicchio

a cura di  MARIA GRAZIA BALZANO

Lettera A :  a - bbt

Ti trovi in: Home->Dizionario Dialettale di Gallicchio > Lettera A

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >

A  B  C  D  E  F  G  I  L  M  N  O  P  R  S  T  U  V  Z

 

a1 art. det. f. (pl. i): La. A cs: La casa.// a2 pron. pers. (pl. i): La. A 'gg vst da lundn: L' ho vista da lontano./// a3  prep.: A. In unione con gli articoli  determinativi costituice le prep. artic.:   a lu: Al, Allo // a  la : Alla // a l : Ai, Agli, Alle.

abbad (p.p. abbadat) v. intr.: Badare, Farci  caso, Pensare, Preoccuparsi.  No ngi gg  prprii' abbdt ca t puta chiam!: Non ho proprio pensato che potevo chamarti!.

abbagli (p.p. abbaglit) v. tr.. Abbagliare. Lnn abbaglit locchii p'i fr d'a mchne: Gli/ le hanno abbagliato gli occhi con i fari della macchina.

abbaglind sm.: Abbagliante, Faro degli autoveicoli che proiettano fasci di forte intensit.

abbagn (p.p. abbagnat) v. tr.: Bagnare.// Rifl. Bagnarsi.  Ti' abbagnt ttt cund!: Ti sei tutto bagnato/a!/// Anche bbagn.

abbai (p.p. abbait) v. intr.: Abbaiare, detto del cane.// Fig. Urlare come un cane.

abball (p.p. abballt) v. intr.:  Ballare. mm abballt' a tarandll  fn' a lu mtn!: Abbiamo ballato la tarantella  fino al mattino!/// Anche bball.

abbllun (p.p. abballunt) v. intr. pronom.:  Perdere la stabilt, lequilibrio.

abbamb (p.p. abbambt) v. tr. e intr. pronom. Come tr.:   Avvampare, Accendere con una fiamma.//  Come intr. pronom.: Incendiarsi, Andare a fuoco. S abbambt ttt' a cst: Si incendiato tutto il costone. 

abbasai  loc. avv.: In sostanza, Di fatto.

abbsc avv.: Gi, In basso, Sotto, Verso il basso.  cnn' (Scnn)  abbsc: Scendi gi.  Fci' adt'  e abbsc:  Fa su e gi,  oppure , Va  avanti e indietro.  

abbast (p.p. abbastt) v. intr.: Bastare, Essere sufficiente.  Nn tabbastn' i sld ca tagg dt?: Non ti bastano i soldi che ti ho dato?// Abbst!: Basta!, foma usata come impt., inter. o loc. avv.  Abbst ca i n:  Basta che sia una,  Una qualsiasi./// Anche bbast.

abbastanż avv. : Abbastanza,  A sufficienza, Quanto basta.  T ngg dt' abbstnż!: Te ne  ho dato a sufficienza!

abbtt (p.p. abbattt) v. tr.:  Abbattere, Demolire.// Rifl. Abbattersi, Deprimersi./// abbattt agg. m e f.: Abbattuto/a, Depresso/a, Avvilto/a. Sti' abbttut: avvilito/a, depresso/a.

abblt sf.: Abilit.

abbellappst loc. avv.: Apposta, Di proposito, Intenzionalmente. ftt' abbellappst: L ha fatto di proposito.

abbll o abbllsc (p.p. abbllte) v. tr.: Abbellire. 

abbllmnd sm. (pl. abbllmend): Abbellimento. Nda chiesa nv nn ftt tnd' abbllmend!: Nella chiesa nuova hanno fatto tanti abbellimenti!

abbnd  (p.p. abbndt) v. tr.:  Riposare.  I vta  f bbnd nu pch!:  Li dovete  fare  un po riposare!/Rifl. Riposarsi. Sabbndn' a lu frch: Si riposano allombra.

abbndch inter.: Che Dio lo benedica! formula augurale usata per scongiurare il malocchio. Cund' bbll' u fgli d srt, abbndch!: Come bello il figlio di tua sorella, che Dio lo benedica!

bbs sm.:  Matita, Lapis.

abbsugn (p.p. abbsugnt) v. intr.: Aver bisogno, Occorrere.  Nn mabbsgn nend: Non ho bisogno di niente.

abbt (p.p. abbett) v. intr.: Abitare.

abbtnd sm.: Abitante. Gallcchii fc mngh mll' abbtnd!: Gallicchio non  conta neanche mille abitanti!

bbt sm.: Abito.  Abbt nn fc mnch' e chirch nn fc prvt!:  L'abito non fa il monaco a la chierica non fa il prete!(pvb)./// Dimin. abbtn sm.:  Abitino.// Sacchettino di stoffa, comprendente immagini della madonna o di santi, che si mette ai bambini molto piccoli sotto il vestitino per protezione e voto.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  >

home